Accueil / Actualités et liens utiles / Parutions / Lettere alla figlia Caterina de’Medici Gonzaga (...)

Lettere alla figlia Caterina de’Medici Gonzaga duchessa di Mantova (1617-1629)

Christina di Lorena

Cristina di Lorena, Lettere alla figlia Caterina De’ Medici Gonzaga duchessa di Mantova (1617-1629), éd. par Beatrice Biagioli e Elisabetta Stumpo, préface de Maria Pia Paoli, Firenze, Firenze University Press, 2015, ISBN 978-88-6655-731-9.

Il carteggio tra Cristina e sua figlia Caterina rappresenta un caso unico nel panorama epistolare conservato in casa Medici, per l’ampiezza, per la varietà dei temi trattati, per il tono intimo e confidenziale che traspare dalle lettere. Nei dieci anni trascorsi a Mantova da Caterina le due donne si scambiarono consigli, raccomandazioni e timori che ci permettono di seguire e delineare lo scenario più ampio in cui si muovevano entrambe. Con questa edizione abbiamo ricreato l’unità di un fitto scambio epistolare, costituitosi come unicum nella volontà della scrivente, ma separato poi in due nuclei distinti nelle vicende della sua trasmissione. Sono qui pubblicate le lettere inviate dalla granduchessa Cristina di Lorena alla figlia Caterina de’ Medici Gonzaga presenti nella filza 6110 del fondo Mediceo del Principato conservato nell’Archivio di Stato di Firenze e nelle buste 1095, 1096 e 1097 dell’Archivio Gonzaga presso l’Archivio di Stato di Mantova.

BEATRICE BIAGIOLI, laureata in Lettere moderne e diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica, collabora con l’Archivio di Stato di Firenze e la Soprintendenza archivistica per la Toscana. Ha all’attivo contributi scientifici editi in varie collane.
ELISABETTA STUMPO, laureata in Lettere moderne, lavora presso l’Associazione Mus.e all’interno dei musei civici fiorentini. Tra i suoi contributi anche un saggio su Cristina di Lorena in Le donne Medici nel sistema europeo delle corti (Polistampa, 2008).

Le livre est disponible aussi en version éléctronique : commande sur le site de l’éditeur